Gli effetti della crisi economica sulle locazioni commerciali: risoluzione o rinegoziazione del contratto ?

Come noto la pandemia Covid con tutte le sue conseguenze normative, economiche e commerciali ha stravolto anche il settore della contrattualistica commerciale a causa dell’immediato inevitabile contrasto sorto tra il locatore (che intendeva mantenere inalterato il canone contrattuale) e il conduttore (che ne chiedeva la sospensione o la riduzione, quanto meno per i periodi di chiusura forzata dell’attività per i provvedimenti emergenziali).

L’analisi e valutazione del rischio nell’impresa

L’analisi e valutazione del rischio è un tema che riguarda l’imprenditore in qualsiasi area della propria attività e non soltanto nel settore della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, ove è richiesto che vengano valutati i rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori, parametrati sulla base del settore di appartenenza dell’impresa e della tipologia di mansioni svolte dai medesimi.

Accertamento del TEG sulla singola operazione

L’art. 1 comma 1 , del D.L. n. 394/00, convertito dalla L. n. 24/01 (legge di interpretazione autentica della Legge 108/96), dispone che “ai fini dell’applicazione dell’art. 644 c.p. e dell’art. 1815 comma 2 cod. civ.  “si intendono usurari gli interessi che superano il limite stabilito dalla legge nel momento in cui essi sono promessi o comunque convenuti a qualunque titolo indipendentemente dal momento del loro pagamento”, val quanto dire che la sola promessa di un elemento di costo del credito, ivi compreso, dunque, il tasso di mora  non può non riverberarsi sull’equilibrio del contratto.